jonny greenwood

GUITAR

2 pedalboard – 2010


(clicca per ingrandire la foto)


(clicca per ingrandire la foto)

1. Digitech Whammy WH-1
2. BOSS LS-2 line selector
3. DOD Envelope Filter 440
4. Demeter TRM-1 Tremulator
5. Electro Harmonix Small Stone
6. BOSS LS-2 line selector

7. Akai Headrush E2
8. Marshall Shredmaster
9. BOSS OD-3 overdrive
9. BOSS RE-20 space echo
10. BOSS LS-2 line selector
11. Ernie Ball Volume Pedal
12. BOSS Chromatic Tuner TU-12H

37 commenti su “jonny greenwood

  1. DAL BLOG DI PLANK:

    “this weeks revelation has been the Roland RE20 – the new pedal version of the old RE 201 space echo, it is abosolutely great and is about as close as you can get to the original with a few extra parameters and more reliability…all the old ones suffer from wobbles and flutters caused mostly by worn out motors which are proving impossible to find……it was being happily used about 10 minutes after I walked in with it , which was nice!”

    IO CORRO A COMPRARLO

  2. ciao a tutti
    gran bel sito!
    ho visto che parlavate del microsynth…
    volevo chiedervi (sopratutto allo staff di effettidiclara)…pensate sia migliore il microsynth o il micro synthesizer entrambi della EH. Voglio dire dovendo scegliere tra i due.

    Grazie comunque per il sito
    un saluto
    Gabri

  3. grazie alla segnalazione di “dp” credi di aver capito l’ordine dei pedali

    Electro Harmonix Small Stone
    Demeter Tremulator (tremolo)
    DOD Envelope Filter 440
    (Electro Harmonix PolyChorus)..non presente nella foto di dp
    Digitech Whammy WH-1

    poi si passa all’altra pedaliera, dove reverb e delay sono gli ultimi poi c’è il line selector per cambiare ambli.

    si capisce dal jack blu che probabilmente è quello che parte dalla chitarra, che entra nell’small stone, di conseguenza la catena è costruita al contrario.

    grandi effetti di clara

  4. Adesso la pedaliera è leggermente cambiata, su questo sito la nuova dove dice Live in LA, ed in più c’è anche la pedaliera destra dell’altro chitarrista Ed O’brien e il dd7 e il volume della pedaliera sinistra.

  5. come sopra mi serviva un effetto reverb/daley…lui usa un roland echo space credo! so perfettamente che è un rack inimitabile e anche non molto costoso(sui 400 se ne trovano), ma per esigenze di spazio e setup preferirei un effetto da mettere in pedaliera..che ne pensate della riedizione della boss? sapreste consigliarmi altro?!…grazie per il sito…e per le eventuali risposte! w clara!

    PS a quando il fuzz da tempo annunciato su fb!?!?!?

  6. ciao a tutti! torno a chiedervi un consiglio.
    cosa ne pensate del “reel echo” Danelectro? se qualcuno di voi l’ha provato, potete dirmi come lavora con i distorti, nei soli, crea una grande spazialità, riverberata? e permette di giocare con i fantastici risucchi e psichedelie del feedback dei delay/echo analogici? essendo il reel echo una simulazione digitale di un tape echo vintage?
    ………….grazie!!!

  7. Che significa : “utilizza L’SD-1 come controller dello Shredmaster ?

    Che li accoppia perchè effettivamente lo shredmaster ,settato in maniera “spinta” è nervosetto ?

  8. le foto sono prese dal tour di hail to thief…
    ma da quanto visto nelle rec di in rainbows il setup dovrebbe essere rimasto lo stesso…

  9. ciao senti volevo chiederti, dato che o sono distratto o non l’hai scritto, a quando sono aggiornate la lista e le immagini dei pedali di johnny, a quale anno e/o disco

  10. scusa ma uno dei 2 deve essere per forza usato per cambiare ampli non credi…jonny usa il deluxe per i distorti e il l’ac30 per i puliti, il secondo a parere mio lo usa per avere 2 piste di effetti separate, (le tastiere vengono usate con l’ausilio di akai headrush per rec, stessa cosa per lo space echo)….
    pollak

  11. Confermo quanto detto da Efferridiclara…i pedali sono necessariamente collegati tutti in serie…e il line selector lo usa semplicemente come booster (quello nella seconda immagine, nella pedaliera dove c’è l’Akai)…almeno in questa immagine si vede ke nn c’è collegato alcun anello di linea, ma solo il Send del canaleB, usando la funzione B->bypass sull’LS-2, portando il potenziometro B ad un livello di guadagno più alto del 0dB (=no amplificazione)… il secondo line selector, quello nella pedaliera kn il Whammy è usato semplicemente come alimentatore x 3 pedali…nemmeno come booster, essendo collegata solo la linea di bypass… PER LA SERIE…HO I SOLDI QUINDI USIAMO I PEDALI COME CI PARE :D….certo che avrebbe potuto usare x questa funzione un Noise Suppressor, ma evidentemente quell’alimentatore là non include alcun rumorino….in effetti costa un occhio….lunga vita alla Voodoo Lab…
    Almeno…questo è quello ke si evince dalle immagini qui sopra, che escludono qualsiasi altra combinazione…
    Ci si vede il 18 a Milano cari!!!
    BYEBYE
    Nouel (www.myspace.com/nouelbologna)

  12. ma è un controsenso usare un lineselector per i pedali a cascata….
    e poi credo che lui abbia solo un line selector.
    Antonello.

  13. ciao…
    io credo abbia tutti i pedali in serie…collegati sfruttando anche uno dei due line selector e usi il secondo line selector per selezionare tra i due ampli…

    a presto…
    ci si vede ad un live…

    o magari a milano!!! il 18 giugno…

    saluti
    massimo

  14. ciao ragazzi!!!
    ho trovato il forum che fa al caso mio.
    Suono con la tribute dei radiohead, i green plastic.
    molto cose dopo anni sono riuscite a capirle altre no, magari voi potete aiutarmi.
    dopo molti mesi di sacrifici sono riuscito a trovare un fendere deluxe 85 e gli stessi pedali usati dal nostro amico jonny, devo dire che la cosa mi diverte da pazzi!!! anzi vi invito tutti al nostro prossimo live al geronimo’s pub di marino l’11 di giugno per vederci dal vivo, cmq torniamo a noi..
    ho una domanda per voi, sto impazzendo per capire se jonny ha 2 piste di eeffetti che distingue in vox e deluxe o usa gli effetti a cascata selezionando con il line selector solo l’ampli. grazie per l’attenzone.

  15. io voglio fare i complimenti per il sito veramente veramente eccezionale! il paradiso per tutti noi chitarristi che cerchiamo info sulle varie pedal board! complimentoni..

    P.S. Jonny Greenwood ha usato un orange pure nel tour del 94, soltanto per alcune cose più “spinte” e sul palco era messo dietro l’altro ampli perchè a detta sua sentiva solo l’orange.

  16. hi guys
    I would like to try one of your effects: the the tremolo with double rate in the funny metalic box.
    bye bye

    john

  17. ma cosa usa tipo in the bends al live ad Astoria del ’94 prima del primo ritornello???

    la prima cosa che ho pensato è che usa il whammy, però di sicuro anche qualcos’altro… che però in questa pedaliera non credo ci sia booo… son curioso ditemi un pò 🙂

  18. Io invece volevo sapere con precisione l’ordine di collegamento della sezione “distorsione”, ovvero di Volume, Shredmaster e SD-1. A quanto ne so io (mai comprovato) utilizza l’SD-1 come “controller” per lo Shredmaster (ho provato a usarlo e in effetti sui settaggi estremi è ingovernabile) e il pedale volume come “dosatore” di gain sempre dello Shredmaster. Qualcuno mi sa dire meglio?

  19. Volevo precisare che utilizzava i Fender Deluxe 85 molto tempo addietro. Diciamo che dalla fase in cui lo “conosciamo” meglio per i suoi suoni (e quindi i supercrunch plasticoni di “just” e posteriori) utilizza i Fender 85 (Eighty-Five), modello similissimo al Deluxe 85 ma antecedente. Guardatevi comunque i concerti su YouTube a conferma!

  20. Si si, lo so, ho regolato il channel della distorsione con il gain al massimo e sembra quasi un fuzz, un suono stra britannico….
    A questo punto ti chiedo anche di cosa ne pensi dell’abbinamento Orange AD 30 con cassa Marshall lead 1936 2 X 12 made in England (tanto per restare in tema =)…i coni mi pare che siano i vintage 30, unica cosa e’ che sono direzionali (fortunatamente ha il piano inclinato e spara un pochino di piu’ verso l’alto, ma devo trovare un rialzo….se mi abbasso all’altezza del cono e totalmente un’altra cosa a livello di volume)…..sai con ke legno e’ fatta quello della cassa Marshall?
    Grazie mille per le risposte e complimenti per il sito, davvero ottima idea!
    Saluti Lorenzo

  21. si forse ha usato anche orange in passato…
    l’orange ad30 è un bellissimo ampli…souna molto molto british…ma credo lo sai bene…
    il micro synth lo consiglio vivamente…io ce l’ho e lo adoro…
    personalmente mi piacciono molto le distorsioni particolarissime che ci tiri fuori, i suoni simil organetto…e anche le cose più strane…
    saluti
    massimo

  22. Ah ok. Ma usava una orange prima??
    Te lo kiedo poiche’ io ho un AD 30 twin channel e volevo sapere anke cosa ne pensavi, visto ke a quanto pare te ne intendi molto.
    Sono in porssimita’ di acquistare il Microstnthesizer della Electro Harmonix, secondo te e’ un bel pedale?
    Grazie.
    Saluti, Lorenzo.

  23. Wow, lui e’ veramente un grande, se potessi gli ruberei tutti gli effetti analogici che ha….
    Mi sapresti dare delle ulteriori informazioni riguardo alla sua amplificazione??
    Grazie mille.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna in alto